Le risposte imbarazzanti dei nostri parlamentari | aivm.it

Le risposte imbarazzanti dei nostri parlamentari quando li si chiede a chi ci si può rivolgere in caso di un errore giudiziario.

Giustizia: le risposte imbarazzanti dei nostri politici

Una persona che si ritiene vittima di malagiustizia a chi può chiedere aiuto, assistenza? Al Prefetto? Al Questore? Al Ministero di Grazia e Giustizia? Al Sindaco? Al Presidente del Tribunale? All’ordine forense? All’ordine dei giornalisti? Alla Chiesa? Alle associazioni di volontariato, specifiche nel campo della giustizia? Al difensore civico? A CHI…?

 

ECCO LE RISPOSTE RACCOLTE DEI PARLAMENTARI

  • La stragrande maggior parte al “Padre Eterno”;
  • Alcuni a “Papa Francesco”;
  • Altri al “Presidente della Repubblica anche se non serve a niente”;
  • Altri al “Consiglio Superiore della Magistratura (CSM), ma senza aspettarsi alcun risultato”;
  • Alcuni al “Consiglio Giudiziario” presso la Corte d’Appello, secondo molti una via per raggiungere un risultato soddisfacente.

AIVM (Associazione Italiana Vittime di Malagiustizia)

Iscritta al Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro della provincia di Milano, con il numero 409. C.F. 97613360151

Piazza Luigi di Savoia 22, Milano