Le risposte imbarazzanti dei nostri parlamentari | aivm.it

Le risposte imbarazzanti dei nostri parlamentari quando li si chiede a chi ci si può rivolgere in caso di un errore giudiziario.

Giustizia: le risposte imbarazzanti dei nostri politici

Una persona che si ritiene vittima di malagiustizia a chi può chiedere aiuto, assistenza? Al Prefetto? Al Questore? Al Ministero di Grazia e Giustizia? Al Sindaco? Al Presidente del Tribunale? All’ordine forense? All’ordine dei giornalisti? Alla Chiesa? Alle associazioni di volontariato, specifiche nel campo della giustizia? Al difensore civico? A CHI…?

 

ECCO LE RISPOSTE RACCOLTE DEI PARLAMENTARI

  • La stragrande maggior parte al “Padre Eterno”;
  • Alcuni a “Papa Francesco”;
  • Altri al “Presidente della Repubblica anche se non serve a niente”;
  • Altri al “Consiglio Superiore della Magistratura (CSM), ma senza aspettarsi alcun risultato”;
  • Alcuni al “Consiglio Giudiziario” presso la Corte d’Appello, secondo molti una via per raggiungere un risultato soddisfacente.
6 Condivisioni
Share6
Share
Tweet
WhatsApp