La storia di sei condannati alla pena capitale che hanno trascorso anni nel braccio della morte fino a quando nuove prove non hanno dimostrato la loro innocenza.


The Exonerated è il film americano diretto da Bob Balaban e uscito nelle sale cinematografiche nel gennaio 2005.

Il Film

Il film ruota attorno alle storie di sei condannati alla pena capitale che hanno passato molti anni nel braccio della morte fino a quando nuove prove hanno dimostrato la loro innocenza.

The Exonerated vanta un cast d’eccezione: Brian Dennehy, Danny Glover, Delroy Lindo, Aidan Quinn, David Brown Junior, e il premio Oscar Susan Sarandon.

Per la sceneggiatura del film sono stati usati i documenti ufficiali del Tribunale, le lettere e le testimonianze dagli stessi condannati.

Le Storie dei Protagonisti

  • Garry Gauger. Nel 1993 venne accusato di aver ucciso i propri genitori. Fu condannato a morte e trascorse 3 anni e 8 mesi in carcere finchè, nel 1996, la polizia trovò i veri colpevoli e tornò ad essere un uomo libero.
  • David Keaton. Nel 1971 venne accusato di aver ucciso un poliziotto e per questo venne condannato a morte. Assolto nel 1973 ma uscì di prigione solo 6 anni dopo, nel 1979, quando la polizia arrestò il vero colpevole.
  • Delbert Tibbs. Arrestato per aver ucciso un uomo e stuprato una donna. L’accusa si basava sul fatto che dei testimoni avevano visto un uomo di colore commettere i reati; Tibbs si trovava nella stessa cittadina in Florida nei giorni in cui vennero commessi i reati perciò venne accusato e arrestato per entrambi i delitti. Trascorse 8 anni nel braccio della morte prima di tornare libero.
  • Kerry Max Cook. Condannato per violenza sessuale ed omicidio sulla base di una sola impronta digitale, trascorse 22 anni nel braccio della morte, fino a quando la prova del DNA non inchiodò un insospettabile ex fidanzato della vittima.
  • Sonia “Sunny” Jacobs. Condannata alla pena di morte insieme al marito, per un doppio omicidio. Scagionata 16 anni dopo, non riabbracciarò mai il marito che fu condannato e giustiziato per lo stesso delitto mai commesso.
  • Robert Earl Hayes. Venne condannato per lo stupro e omicidio di una giovane donna. Passò 7 anni nel braccio della morte, fino a quando una nuova prova (un capello chiaro tra le unghie della vittima), lo scagionò: non poteva essere un uomo di colore il colpevole.

The Exonerated racconta il fallimento del sistema giudiziario statunitense e il faticoso ritorno ad una vita normale per chi, come i sei protagonisti, è stato privato della libertà e ha conosciuto il supplizio fisico e psicologico della condanna a morte.

Se ti è piaciuta la lettura di questo articolo ti consigliamo la storia di “Papillon” un innocente rinchiuso nell’isola del diavolo.

9 Condivisioni
Share9
Share
Tweet
WhatsApp