La Malagiustizia è un tema ricorrente nelle sceneggiature hollywoodiane ed un genere di film molto amato dal pubblico. Lo dimostrano i numerosissimi titoli usciti dalla metà degli anni ’80 alla fine degli anni ’90 nelle sale.
Alcuni sono grandi classici del cinema con ampie recensioni positive di critica e di pubblico, altri hanno giudizi minori, ma rimangono godibili anche a distanza di anni.

Ve li dividiamo in due categorie principali: i film sui processi e i film sulle carceri.

(Attenzione! Se vi trovate spaesati ricordate che i paesi anglosassoni hanno un sistema processuale e legislativo diverso dal nostro).

Hurricane – Il grido dell’innocenza

  • Anno di uscita: 1999
  • Regia: Norman Jewison
  • Attori: Denzel Washington, Vicellous Reon Shannon, Deborah Kara Unger, Liev Schreiber, John Hannah
  • Durata: 145 min

Rubin ‘Hurricane’ Carter è un uomo di colore il cui unico sogno nella vita è quello di vincere il titolo dei pesi medi. Il suo destino cambia però in modo irreversibile quando viene accusato e condannato a tre ergastoli per triplice omicidio.

In prigione Carter, forte della sua frustrazione e della sua disperazione, decide di mettere nero su bianco la storia dell’ingiustizia subita. Dopo anni, questa arriverà nelle mani di un ragazzo di Brooklyn che convinto della sua innocenza, deciderà di iniziare con lui una corrispondenza dal carcere.

Il film è vincitore di un Golden Globe e nominato agli Oscar.


Il miglio verde

  • Anno di uscita: 2000
  • Regia: Frank Darabont
  • Attori: Tom Hanks, Gary Sinise, Barry Pepper, Jeffrey DeMunn, Michael Clarke Duncan
  • Durata: 192 min

Il film è tratto dal romanzo omonimo di Stephen King.

La storia è raccontata dall’ex capo delle guardie penitenziarie del braccio della morte chiamato “il miglio verde”.

Il protagonista è John Coffey, un gigantesco uomo di colore accusato ingiustamente dell’assassinio di due gemelle di nove anni. L’uomo ha un carattere semplice e ingenuo che mal si adatta a un omicida e possiede poteri soprannaturali che gli permettono di guarire i malati.

Le ali della libertà

  • Anno di uscita: 1994
  • Regia: Frank Darabont
  • Attori: Tim Robbins, Morgan Freeman, Bob Gunton, William Sadler, Clancy Brown
  • Durata: 135 min

Il bancario Andy viene condannato ingiustamente nel 1947 a due ergastoli con l’accusa di aver assassinato sua moglie e l’amante.

In prigione da poca confidenza agli altri detenuti, ma fa amicizia con Red, un uomo che deve passare come lui tutta la vita in prigione. I due trascorreranno assieme vent’anni.

Nel carcere le guardie e il corrotto direttore impongono la loro legge fatta di violenze gratuite e omicidi impuniti, di nascosto dallo Stato, ma Andy riesce a riscuotere simpatie grazie ai consigli finanziari che dispensa al personale e al direttore.

In segreto Andy nel corso degli anni ha elaborato un piano ben preciso.


Devil’s Knot- Fino a Prova Contraria

  • Anno di uscita: 2013
  • Regia: Atom Egoyam
  • Attori: Reese Witherspoon, Colin Firth, Mireille Enos, Dane DeHaan, Kevin Durand.
  • Durata: 114 min.

Nel maggio del 1993 a West Memphis tre bambini vengono assassinati in circostanze misteriose.

Tre  adolescenti (Damien Echols, Jessie Misskelley Jr. e Jason Baldwin) vengono accusati dell’omicidio  e nonostante l’assenza di prove contro di loro vengono condannati all’ergastolo.

Il film ricostruisce il processo, l’atmosfera di avversione che si creò contro i ragazzi, la condanna e infine la scarcerazione, avvenuta a distanza di 18 anni.


Presunto innocente

  • Anno di uscita: 1990
  • Regia: Alan J. Pakula
  • Attori: Harrison Ford, Greta Scacchi, Brian Dennehy, Raul Julia, Bonnie Bedelia
  • Durata: 128 min

Rusty Sabich, vice procuratore capo, viene incaricato di condurre le indagini sull’assassinio di una collega, con la quale ha avuto una relazione extraconiugale. Durante le indagini, i sospetti ricadono su di lui, in molti lo ritengono colpevole a partire dal suo superiore.

Con l’aiuto dell’avvocato Sandy Stern cercherà di difendersi.


Suspect- Presunto colpevole

  • Anno di uscita: 1987
  • Regia: Peter Yates
  • Attori: Cher, Dennis Quaid, Liam Neeson, John Mahoney, Joe Mantegna
  • Durata: 121 min

Una sera vengono ritrovati i cadaveri di un giudice suicida e della sua segretaria sgozzata.

Viene ritenuto colpevole Carl Wayne Anderson, un senzatetto sordomuto reduce del Vietnam che vive nello stesso quartiere in cui è avvenuto il crimine.

La storia avrà però dei risvolti inaspettati.


L’angolo rosso-Colpevole fino a prova contraria

  • Anno di uscita: 1997
  • Regia: Jon Avnet
  • Attori: Richard Gere, Baj Ling, Bradley Whitford, Byron Mann, Peter Donat
  • Durata: 119 min

L’avvocato di successo Jack Moore si reca in Cina per affari e passa la notte con una ragazza.

La mattina successiva viene svegliato bruscamente dalla polizia cinese e trova la donna priva di vita accanto a lui.

Arrestato per omicidio, abbandonato dai colleghi americani, dovrà battersi contro il sistema giudiziario cinese per dimostrare la sua innocenza.


Fino a prova contraria

  • Anno di uscita: 1999
  • Regia: Clint Eastwood
  • Attori: Clint Eastwood, Lisa Gay Hamilton, Bernard Hill, Michael Jeter, Denis Leary
  • Durata: 127 min

Steve Everett è un giornalista che ha il compito di scrivere un articolo sull’esecuzione di Frank Beechum, un uomo di colore di trent’anni condannato a morte per l’assassinio di una giovane donna incinta.

Il giornalista comincia a riflettere sul caso quando scopre tutta una serie di circostanze e dettagli che non sono stati approfonditi dalla polizia né dal pubblico ministero.

Questo lo porterà a pensare che Beechum non sia il vero colpevole.


Il fuggitivo

  • Anno di uscita: 1993
  • Regia: Andrew Davis
  • Attori: Harrison Ford, Tommy Lee Jones, Sela Ward, Julianne Moore, Joe Pantoliano
  • Durata: 137 min

Il chirurgo Richard Kimble tornando da lavoro trova un intruso che ha appena assassinato sua moglie Helen. Richard prova a fermare l’aggressore, ma questo riesce a scappare. La polizia, non trovando segni di effrazione ed essendo Kimble l’unico erede della ricca moglie, dichiara il dottore colpevole del delitto e condannato a morte.

Durante il viaggio verso il carcere due detenuti tentano la fuga. Nel trambusto il furgone sbanda e precipita sulle rotaie di un treno. Salvatosi dall’incidente, Kimble scappa inseguito da Marshal Sam Gerard, ma invece di far perdere le proprie tracce si mette alla ricerca del vero assassino della moglie.


Conoscevi qualcuno di questi film? Conosci altri film sulla Malagiustizia stranieri? Faccelo sapere commentando qui sotto.