30 Condivisioni

Elisabetta E La Sua Esperienza In AIVM

La testimonianza di Elisabetta, studentessa milanese e volontaria presso AIVM.

La mia esperienza in Aivm nasce a metà del 2016. Sono una studentessa di Comunicazione e ho contattato l’Associazione per poter svolgere uno stage curriculare.

Non sapevo bene cosa potessi aspettarmi da questo tirocinio, ma dentro di me immaginavo che sarebbe stata un’esperienza positiva e, sotto un certo punto di vista, educativa. Fin da subito sono stata accolta in un ambiente giovanile e cordiale. Le mie mansioni andavano dalla rassegna stampa all’aggiornamento costante del sito web e delle pagine social dell’Associazione.

Ho imparato tanto in questi mesi, sia dal punto di vista lavorativo che dal punto di vista umano. Non sono venuta direttamente a contatto con le persone in difficoltà che si rivolgevano ad Aivm, ma ho letto alcune delle loro storie, ho ascoltato racconti e mi sono resa conto di quanto sia terribile ritrovarsi soli, senza un appoggio economico ed essere screditati ingiustamente.

Ora sono arrivata alla fine del mio stage e di certo continuerò a restare in contatto con l’Associazione e a contribuire come volontaria, perché una cosa che ho capito durante questa esperienza è che sentirsi utili per i più bisognosi di aiuto, fa bene.

AIVM (Associazione Italiana Vittime di Malagiustizia)

Iscritta al Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro della provincia di Milano, con il numero 409. C.F. 97613360151

Piazza Luigi di Savoia 22, Milano