15 Condivisioni

Mara, Laureanda In Giurisprudenza, Parla Di AIVM

“AIVM si è rivelata un’esperienza molto formativa, che mi dispiace aver iniziato troppo tardi.”

Sono una laureanda in giurisprudenza e quando ho scoperto che uno stage curricolare mi avrebbe dato la possibilità di avere un punto in più nel punteggio di laurea, ho cominciato a cercarne uno. Grazie al passaparola con i colleghi di università, ho risposto all’annuncio di AIVM sulla piattaforma presente sul sito dell’università. Dopo il colloquio ho iniziato un periodo di prova come volontaria, durante il quale mi è stato spiegato quello che sarebbe stato il mio ruolo in AIVM e poi ho attivato lo stage.

Nei mesi passati in associazione mi è stato possibile seguire numerosi casi fin dall’inizio, cioè dal primo contatto all’associazione. Mi sono occupata di vicende giudiziarie molto diverse tra loro, che spaziano in tutti i campi del diritto, potendo vedere per la prima volta concretamente quello che negli anni avevo solo letto sui manuali universitari. Mi sono fatta una prima idea di quella che sarebbe stata la vita lavorativa dopo la laurea, anche se ovviamente in associazione la realtà è apparsa da subito molto familiare.

Seguire i casi fin dall’inizio mi ha permesso di avere una visione d’insieme delle singole vicende potendo farmi così un’idea precisa da condividere poi con gli altri volontari. In AIVM ho potuto avere anche la mia prima vera esperienza nella vita di ufficio, orari da rispettare, persone con cui condividere l’ufficio con diverse esigenze lavorative. AIVM si è rivelata un’esperienza molto formativa, che mi dispiace aver iniziato troppo tardi.

Mara

AIVM (Associazione Italiana Vittime di Malagiustizia)

Iscritta al Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro della provincia di Milano, con il numero 409. C.F. 97613360151

Piazza Luigi di Savoia 22, Milano

15 Condivisioni
Tweet
Pin
Condividi15